LIGABUE, ORA CI SIAMO: QUATTRO LIVE AL FORUM, I PRIMI DUE LUNEDÌ E MARTEDÌ

Un concerto sui generis. Un tour che ha dovuto subire anche un ritardo per un improvviso problema alle corde vocali. Ma ora tutto a posto. Così Luciano Ligabue arriva al Forum lunedì 13 (già esaurito) e martedì 14 con pochi biglietti ancora in vendita. Non uno show qualsiasi, ma uno spettacolo che ha persino un’anima teatrale. Poi, naturalmente, la musica: con le canzoni del nuovo disco “Made in Italy”, un concept album in cui il protagonista è Riko. Il personaggio è quello di un operaio che è arrivato a una svolta nella sua vita. Un matrimonio in crisi e il rischio di perdere il lavoro. Insomma, non solo rock e “balliamo sul mondo”. Ma anche uno sguardo sulla vita che è purtroppo una realtà per tanti. «Riko è uno di noi», ha raccontato il Liga. «Una persona che non ne può più delle ingiustizie perché la sua vita sta andando male ogni giorno di più e così non ne vuole più sapere di quello che gli tocca sopportare in questa Italia». Il cantautore porta in scena questo personaggio che è un’anima reale. Lo fa su un palco che è sobrio, essenziale, forse anche volutamente, per dare più risalto a Riko. Ci sono immagini che accompagnano le canzoni, mentre vari colori si susseguono sullo sfondo. Pare che a ispirare questa scenografia sia stato il palco del concerto a Campovolo. E poi la musica, brani famosi, certo. Ma anche titoli minori, anche se buona parte del pubblico è sempre affezionato a quei brani che ormai sono classici. Ecco forse spiegato perché nel finale la scaletta è tutta per loro. Con pezzi come “Marlon Brando è sempre lui”, “Non è tempo per noi”, “Lambrusco e pop corn” e “Urlando contro il cielo”, che è proprio l’ultima canzone del concerto. Quella da ballare e cantare tutti in piedi. Ligabue. Il 13 e 14 marzo (e il 4 e 5 aprile). Forum, Via Di Vittorio, 6. Ore 21 – 81 euro.

di Massimiliano Leva